Banner
Casa > Conoscenza > Contenuto

È stato scoperto che la vitamina D può essere utilizzata come nuovo modo di curare il cancro

Dec 24, 2019

Di recente, alcuni scienziati del British Cancer Research Center hanno scoperto che la vitamina D può ridurre l'invasività delle cellule di melanoma, migliorando così l'efficacia dell'immunterapia. In precedenza gli scienziati hanno appreso che bassi livelli di vitamina D in circolazione nel corpo sono associati a una prognosi sfavorevole nei pazienti con melanoma, ma non hanno ancora compreso appieno il meccanismo alla base.

Allo stato attuale, i ricercatori dell'Università di Leeds hanno scoperto che la vitamina D influenza il comportamento dei percorsi dei segnali nelle cellule di melanoma che rallentano la crescita delle cellule di melanoma e impediscono loro di diffondersi ai polmoni dei topi. Nel Regno Unito ci sono 16000 nuovi melanomi che possono sopravvivere per un anno o più.

vitamin d


I ricercatori hanno osservato l'attività genica della VDR nel 703 melanoma umano e 353 melanoma umano diffuso dal sito iniziale. L'attività di VDR hene è stata referenziata con altre caratteristiche del paziente, come lo spessore del tumore e il tasso di crescita. Si chiedevano anche se la quantità di CDR nelle cellule di melanoma umano fosse associata a cambiamenti genetici quando il tumore diventava più invasivo. I ricercatori hanno quindi usato i topi per rilevare se i livelli di VDR hanno cambiato la capacità delle cellule tumorali di diffondersi.

Il team ha scoperto che i tumori umani con livelli più bassi di VDR sono cresciuti più velocemente, mentre il controllo dell'attività dei geni del percorso che ha aiutato il sistema immunitario a combattere le cellule tumorali era più basso. È stato anche scoperto che i livelli più bassi di gene VDR del tumore hanno un'attività più elevata, che è correlata alla crescita del tumore e al fiffudion, in particolare quelli che controllano la via di segnalazione Wnt / β-catenina. che è utile per regolare i processi biologici in una varietà di cellule.

Ma è davvero interessante vedere come la vitamina D aiuta il sistema immunitario a combattere il cancro. Quando la via della proteina dell'anello Wnt / β-legata è più attiva nel melanoma, può inibire la risposta immunitaria, con conseguente riduzione delle cellule immunitarie che raggiungono l'interno del tumore, dove può contrastare meglio il cancro. Sebbene la vitamina D non sia in grado di curare il cancro, può essere ispirata dal modo in cui può migliorare l'effetto dell'immunoterapia, che è l'uso del sistema immunitario per rilevare e attaccare le cellule tumorali.

(NHS) raccomanda 10 mircogrammi di vitamina da giorno, specialmente in inverno. Coloro a cui è stato recentemente diagnosticato il melanoma dovrebbero avere maggiori probabilità di monitorare i livelli di vitamina D nel corpo.


Contattaci

Indirizzo: Room 810, Unit 1, Zhuque Seven-Star International Apartment, Zhuque Street, Yanta District, Xi'an, 710075

Tel: 0086-029-68750642 / 68750658

Fax: 0086-029-68750658

Email: info@nutragreenlife.com


Back