Banner
Casa > Notizie > Contenuto

Conoscenza della Rhodiola (Rhodiola Rosea)

Feb 18, 2017

La Rhodiola rosea è un'erba notevole che ha una vasta e varia storia di usi. Si pensa di rafforzare il sistema nervoso, combattere la depressione, migliorare l'immunità, elevare la capacità di esercizio, migliorare la memoria, aiutare la riduzione del peso, aumentare la funzione sessuale e migliorare i livelli di energia. È stato a lungo conosciuto come un potente adattogeno. Gli adattogeni sono sostanze che aumentano la resistenza generale del corpo e aiutano a normalizzare le funzioni corporee.

La Rhodiola ha una storia leggendaria che risale a migliaia di anni fa. Nel 77 dC, il medico greco Dioscorides documentò le applicazioni mediche della pianta, che poi chiamò rodia riza, nel suo classico testo medico De Materia Medica. I Vichinghi dipendevano dall'erba per migliorare la loro forza fisica e resistenza, mentre gli imperatori cinesi inviarono spedizioni in Siberia per riportare "la radice d'oro" per i preparati medicinali. Le persone dell'Asia centrale consideravano un tè preparato con Rhodiola rosea il trattamento più efficace per raffreddore e influenza. I medici mongoli lo prescrissero per tubercolosi e cancro.

La ricerca sulla Rhodiola rosea e altre erbe medicinali faceva parte della grande spinta dell'Unione Sovietica per competere con l'Occidente nello sviluppo militare, nella corsa agli armamenti, nell'esplorazione spaziale, negli sport olimpici, nella scienza, nella medicina e nell'industria. È una pianta popolare nei sistemi medici tradizionali dell'Europa orientale e in Asia, con la reputazione di stimolare il sistema nervoso, diminuire la depressione, migliorare le prestazioni lavorative, eliminare l'affaticamento e prevenire la malattia da alta quota.

Depressione

Negli studi sugli animali, estratti di rhodiola sembrano migliorare il trasporto dei precursori della serotonina, del triptofano e del 5-idrossitriptofano nel cervello. La serotonina è una sostanza chimica del neurotrasmettitore cerebrale ampiamente studiata e coinvolta in molte funzioni tra cui contrazione della muscolatura liscia, regolazione della temperatura, appetito, percezione del dolore, comportamento, pressione arteriosa e respirazione. Quando è equilibrato, trasmette un senso di contentezza e facilità mentale. D'altra parte, troppa o troppo piccola serotonina è stata collegata a vari stati mentali anormali come la depressione clinica. Quindi la rhodiola è stata usata dagli scienziati russi da sola o in combinazione con antidepressivi per aumentare il proprio stato mentale, un vantaggio in paesi e stagioni in cui si è privati del sole adeguato per periodi prolungati di mesi. Ciò porta a una condizione nota come disturbo affettivo stagionale o affetto da SAD, comune ai paesi dell'Europa settentrionale.

Stress

La Rhodiola rosea è stata a lungo conosciuta come un potente adattogeno. Gli adattogeni sono sostanze vegetali naturali che aumentano la resistenza non specifica del corpo e normalizzano le funzioni del corpo. Quando si verifica una situazione stressante, consumare adaptogens genera un grado di adattamento generalizzato (o resistenza non specifica) che consente alla nostra fisiologia di gestire la situazione stressante in modo più intraprendente. Si ritiene che gli adattogeni funzionino aumentando la capacità delle cellule di produrre e utilizzare il combustibile cellulare in modo più efficiente.

Poiché la somministrazione di Rhodiola rosea sembra avere un impatto sui livelli centrali di monoamina, potrebbe anche fornire benefici ed essere l'adattogeno di scelta in condizioni cliniche caratterizzate da uno squilibrio delle monoamine del sistema nervoso centrale. Ciò è coerente con le affermazioni russe relative al miglioramento della depressione e della schizofrenia. Suggerisce anche che la ricerca in aree come il disturbo affettivo stagionale, la fibromialgia e la sindrome da stanchezza cronica, tra gli altri, sia giustificata.

Ci sono state anche affermazioni che questa pianta ha una grande utilità come terapia in condizioni asteniche (declino delle prestazioni lavorative, disturbi del sonno, scarso appetito, irritabilità, ipertensione, mal di testa e affaticamento) che si sviluppano in seguito a intenso sforzo fisico o intellettuale, influenza e altro esposizioni virali e altre malattie. Due studi randomizzati, in doppio cieco, controllati con placebo dell'estratto standardizzato di Rhodiola rosea root (SHR-5) forniscono un grado di supporto per queste proprietà adattogene rivendicate.

Recupero muscolare

La Rhodiola rosea ha dimostrato di ridurre i tempi di recupero dopo allenamenti prolungati, per aumentare la capacità di attenzione, la memoria, la forza e l'azione antitossica. L'estratto di Rhodiola rosea aumenta il livello di enzimi, RNA e proteine importanti per il recupero muscolare dopo un esercizio completo. Stimola anche lo stato di energia muscolare; sintesi del glicogeno nei muscoli e nel fegato; sintesi proteica muscolare e attività anabolica.

Memoria

Gli studi con test di correzione hanno dimostrato che la Rhodiola rosea aumenta la memorizzazione e la capacità di concentrazione per periodi prolungati. Aumenta l'attività bioelettrica del cervello che migliora la memoria e l'energia cerebrale.

In uno studio, quaranta studenti sono stati randomizzati a ricevere 50 mg di estratto standardizzato di Rhodiola o placebo due volte al giorno per un periodo di 20 giorni. Gli studenti che hanno ricevuto l'estratto standardizzato hanno dimostrato miglioramenti significativi nella forma fisica, nella funzione psicomotoria, nelle prestazioni mentali e nel benessere generale. I soggetti che hanno ricevuto l'estratto di Rhodiola rosea hanno anche riportato riduzioni statisticamente significative dell'affaticamento mentale, un miglioramento del sonno, una riduzione del bisogno di sonno, una maggiore stabilità dell'umore e una maggiore motivazione allo studio. I punteggi medi degli esami tra gli studenti che hanno ricevuto l'estratto di Rhodiola rosea e il placebo sono stati rispettivamente 3,47 e 3,20.

Problemi cardiaci

La Rhodiola ha anche dimostrato di essere efficace per i problemi cardiaci causati o aggravati dallo stress. La sua azione per queste condizioni è nella sua capacità di ridurre la quantità di catecolamine e corticosteroidi rilasciati dalle ghiandole surrenali durante lo stress. La presenza anormale di questi ormoni dello stress aumenterà successivamente la pressione sanguigna, il colesterolo, i livelli di potassio e aumenterà i fattori di rischio per le malattie cardiache. La Rhodiola è stata trovata per ridurre i lipidi sanguigni nocivi e quindi ridurre il rischio di malattie cardiache. Riduce anche la quantità di AMP ciclico (c-AMP) rilasciato nelle cellule cardiache. L'AMP ciclico è correlato all'ATP (adenosina trifosfato), la molecola di energia primaria del corpo. C-AMP agisce come un "secondo messaggero" o collegamento tra l'ambiente esterno e quello interno della cellula. Assiste nell'assunzione di più calcio intracellulare nel cuore, promuovendo così un maggiore potenziale per la contrazione del muscolo cardiaco. La rodiola regola quindi il battito cardiaco e contrasta le aritmie cardiache.

Cancro

La Rhodiola ha dimostrato di aumentare l'attività antitumorale aumentando la resistenza del corpo alle tossine. Una gamma di composti antiossidanti è stata identificata nella Rhodiola rosea e nelle specie correlate e è stata dimostrata una significativa attività di scavenging dei radicali liberi per gli estratti di alcool e acqua di Rhodiola. La Rhodiola rosea potrebbe essere utile in combinazione con alcuni agenti antitumorali farmaceutici. Secondo le informazioni fornite dai ricercatori russi è emerso che la somministrazione orale di Rhodiola ha inibito le crescite tumorali nei ratti del 39% e diminuito le metastasi del 50%. Ha migliorato il tessuto urinario e l'immunità nei pazienti con carcinoma della vescica. In altri esperimenti con vari tipi di cancro, compresi gli adenocarcinomi, l'uso di estratti di Rhodiola Rosea ha portato ad un aumento significativo del tasso di sopravvivenza.

Sistema immunitario

La rodiola stimola e protegge il sistema immunitario reintegrando l'omeostasi (equilibrio metabolico) nel corpo. Aumenta anche le cellule killer naturali (NK) nello stomaco e nella milza. Questa azione può essere dovuta alla sua capacità di normalizzare gli ormoni modulando il rilascio di glucocorticoidi nel corpo.

Altri benefici

Sono stati trovati molti altri benefici dell'uso di Rhodiola, tra cui la sua capacità di migliorare l'udito, regolare i livelli di zucchero nel sangue per i diabetici e proteggere il fegato dalle tossine ambientali. È stato dimostrato che attiva i processi lipolitici (ripartizione del grasso) e mobilita i lipidi dal tessuto adiposo al sistema di bruciagrassi naturale del corpo per la riduzione del peso. Può anche migliorare clinicamente la funzione tiroidea senza causare ipertiroidismo, migliorare la funzione della ghiandola del timo e proteggere o ritardare l'involuzione che si verifica con l'invecchiamento. Può anche migliorare le riserve delle ghiandole surrenali senza causare ipertrofia. Nel corso degli anni ha dimostrato di migliorare sostanzialmente la disfunzione erettile e / o l'eiaculazione precoce negli uomini e normalizza il loro fluido prostatico.

Hai qualche richiesta, basta contattare: info@nutragreenlife.com

blob.png

Back